CORO OVER 50 “Liberi di stonare”

Il Coro Over 50 “Liberi di stonare”,  è parte integrante del Progetto di Musica e Canto organizzato dall’Associazione Culturale AMAN di Follonica. L’attività si svolge il mercoledì dalle ore 21 alle ore 22,00  presso la sede della stessa, in Via dell’ Edilizia 168 a Follonica, martedì a Piombino Centro Giovani F. De Andrè Viale della Resistenza 4, dalle 18 alle 19,00. E’ tenuto da Federica Ranieri, cantante solista e direttrice di coro, con esperienza in progetti scolastici e socio-educativi.

Il corso è rivolto ad adulti, anche con disabilità, che abbiano il desiderio di scoprire o di riscoprire la bellezza  del canto, divertendosi.

Parte importante di questo corso è lo studio dei testi: la loro origine, la loro storia, la memoria che spesso rievocano, per giungere ad interpretarli con la voce e con la propria espressività.

Obiettivi specifici di questa proposta sono:

  • favorire la capacità di ascolto e di attenzione
  • creare un clima di accoglienza e di accesso paritario al laboratorio valorizzando le singole specificità
  • favorire il senso di appartenenza al gruppo e l’integrazione;
  • aiutare a scoprire le proprie potenzialità vocali e ad utilizzare la voce correttamente;
  • sviluppo della memoria musicale;
  • stare insieme divertendosi e superando i propri limiti

Prove coro:

Progetto “Aman-Disabilità” 2016/2017

logo-aman-pink                                                                                     logo

AMAN-DISABILITA’

Progetto sostenuto con i fondi 8 per mille alla Chiesa Valdese

Data inizio progetto: 15 Ottobre 2016

La base concettuale del Progetto “Aman-Disabilità” è il credere che “ogni essere umano è nello spirito ad immagine del Creatore. Pertanto, in qualunque limitazione si trovi, può percorrere una Via che è esercizio di creatività e realizzazione dell’Arte della vita”.

Il Progetto prevede proposte differenziate rispondenti alle diverse necessità e interessi ed un approccio metodologico individualizzato, operando all’interno di gruppi eterogenei.

Parte integrante della proposta è la realizzazione di percorsi formativi, all’interno dell’Associazione, rivolti a tutor, volontari e operatori, che includano la messa a punto di strumenti metodologici condivisi, atti a favorire un clima di accoglienza e un accesso paritario ai laboratori.

L’integrazione sociale, lo sviluppo di autonomie personali e relazionali, il recupero o  il potenziamento di abilità residue, lo scoprire capacità non usate, l’acquisire conoscenze spendibili anche nel mondo del lavoro, lo sperimentare spazi di vita autonomi, sono fra gli obiettivi principali della proposta.

Il Progetto “Aman-Disabilità” si struttura in cinque azioni:

  1. Laboratorio di arte e riciclo
  2. Laboratorio musicale di percussioni, ritmo e canto
  3. Percorsi naturalistici e Campus educativo
  4. Acquaticità e nuoto
  5. Laboratorio di cucina e arte bianca

Le attività di cucina e i percorsi naturalistici per l’anno 2016/2107 saranno realizzati grazie al contributo 8 per mille della Chiesa Valdese.